Home/Servizi/Portale PagoPA

Portale PagoPA

Secondo quanto disposto dall’art. 5 del Codice dell’Amministrazione Digitale e dall’art. 15 del D.L. 179/2012, le Pubbliche Amministrazioni hanno l’obbligo di accettare i pagamenti – a qualsiasi titolo dovuti – anche con l’uso delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, avvalendosi per le attività di incasso e pagamento della piattaforma tecnologica di cui all’articolo 81 del CAD, denominata Nodo dei Pagamenti-SPC, peraltro già attiva dal giugno 2012.


Il sistema, noto con il logo “pagoPA”, nasce per dare la possibilità a cittadini e imprese di effettuare qualsiasi pagamento verso le PA e i gestori di servizi di pubblica utilità in modalità elettronica, permettendo loro di scegliere liberamente il prestatore di servizi di pagamento (es. banca, istituto di pagamento/di moneta elettronica), lo strumento di pagamento (es. addebito in conto corrente, carta di credito, bollettino postale elettronico) e il canale (es. conto web, ATM, mobile) preferito.

FINALITÀ E OBIETTIVI:

Le PA sono tenute ad aderire al Nodo dei Pagamenti, così come i gestori di pubblici servizi (ossia anche enti quali, ad esempio, Enel, Poste Italiane, Ferrovie dello Stato, Trenitalia, etc), a prescindere dalla loro natura giuridica, e le società a controllo pubblico, come definite nel decreto legislativo adottato in attuazione dell’articolo 18 della legge n. 124 del 2015, escluse le società quotate.

Così come stabilito dallo stesso art. 5 del CAD, l’AgID ha definito le Linee guida per l’effettuazione dei pagamenti elettronici a favore delle pubbliche amministrazioni e dei gestori di pubblici servizi, che definiscono le specifiche attuative che le soluzioni di pagamento adottate dagli Enti devono rispettare ai fini dell’interconnessione e dell’interoperabilità con il Nodo.
 

IL SERVIZIO PROPOSTO:

  
 

In questo contesto la Provincia di Brescia intende erogare un servizio che comprende:
  • Attivazione del portale comunale dedicato all’interno dell’hub territoriale disponibile al seguente link;
  • Supporto amministrativo per quanto concerne gli adempimenti previsti dall’Agenzia per l’Italia Ditigitale (AgID) e dall’intermediario/partner tecnologico scelto;
  • Supporto tecnico nella selezione dei servizi di pagamento da attivare;
  • Formazione all’utilizzo del portale, in loco presso la sede dell’Ente;
  • Supporto agli Enti nelle interlocuzioni con i fornitori dei software che integrino il modello architetturale;
  • Assistenza continuativa di primo livello e consulenza nella fase a regime.

Si noti che il servizio comprende anche:
  • Modulo di autenticazione del cittadino tramite: SPID, carta nazionale o regionale dei servizi e BresciaGov;
  • Conservazione a norma di tutte le ricevute di pagamento;
  • 45 causali di pagamento attivabili progressivamente senza nessun costo aggiuntivo;
  • Supporto fornito da personale del C.I.T. all'attività di coordinamento e gestione dei necessari passaggi organizzativi interni ed esterni in capo al singolo Comune.
Responsabile di procedimento

Luciano Archetti

Personale addetto - Orari

Per i contatti telefonici e d’ufficio: 

Dal lunedi al giovedì: 9 -12/14-16;
Venerdì: 9-12.30;

Tel. 030.3748534
email: citservizi@provincia.brescia.it

Condividi:

Per richiedere il servizio ciascun Ente deve aver preventivamente aderito al C.I.T., approvando e sottoscrivendo il nuovo schema di Convenzione per il periodo 2015-2020 (approvato con deliberazione del Consiglio Provinciale n. 29/2016).
 
L'Ente che intende aderire al servizio deve compilare il modulo di adesione (scaricabile dalla sezione "Allegati" di questa pagina) ed inoltrarlo tramite portale di help-desk denominato Mo-one dal seguente link http://assistenza1.provincia.brescia.it.  .

ll modulo di richiesta attivazione servizio (o eventuale successiva disdetta) – in formato PDF/A – deve essere firmato digitalmente dal responsabile richiedente indicato nel documento.
In caso di firma in calce è necessario allegare la carta d’identità in corso di validità del responsabile richiedente indicato nel modulo.

  
Per l'adesione al servizio è inoltre necessario indicare il referente operativo dell'Ente designato per la partecipazione alle attività progettuali di attivazione necessarie per la messa a regime del sistema, di seguito riportate:
- gestione e configurazione dell’ambiente di amministrazione del portale dei pagamenti CIT in base alle indicazioni fornite in sede di formazione;
- interfaccia operativa nei confronti degli Uffici del CIT per la raccolta delle informazioni relative ai servizi di pagamento esistenti, in collaborazione con gli uffici preposti;
- selezione dei servizi di pagamento da attivare e supporto alla verifica di fattibilità del piano con il partner tecnologico individuato;
- elaborazione dei documenti e dati di adesione da inviare a AgID (cfr Lettera di adesione, Lettera di Sostituzione, Piano di Attivazione, Piano dei servizi, IBAN di accredito) tramite il portale delle adesioni AgID;
- interfaccia operativa nei confronti del referente tecnico del/i Partner Tecnologico, sia in fase di pianificazione (definizione del "Piano di Attivazione" e del "Piano dei servizi"), sia in fase di implementazione e dispiegamento della soluzione tecnica, fino alla conclusione del "Piano di Attivazione";
- svolgimento di eventuali ulteriori adempimenti richiesti da AgID che potranno emergere nel corso del progetto;

Si evidenzia infine come che il portale potrà essere effettivamente operativo solo a valle della nomina, da parte del Comune, di un Partner tecnologico che risulti compatibile al sistema proposto dal CIT.

La maggiorazione alla quota di adesione al C.I.T. dovuta per l'attivazione/mantenimento del servizio Portale PagoPA, ha natura di trasferimento alla Provincia di Brescia, per il cofinanziamento degli oneri sostenuti dal C.I.T. sia per la gestione e per il mantenimento delle infrastrutture tecnologiche da esso realizzate per l'erogazione dei servizi già attivi, sia per la ricerca, lo sviluppo e l'avvio dei nuovi servizi, è cosi definita:
 

1. Scenario attivazione del servizio con intermediario tecnologico Regione Lombardia:

  • QUOTA PER L'ATTIVAZIONE DEI SERVIZI DI PAGAMENTO SCELTI**
    • € 1.500,00 di attivazione del portale

Nel caso in cui l’Ente sia già aderente al servizio tramite un partner tecnologico (Maggioli, Unimatica, NordCom - TIM, Dedagroup), il passaggio al servizio regionale prevede un costo di € 500,00.
Il canone di manutenzione annuale rimane invariato.
 
  • QUOTA PER L’ASSISTENZA E LA MANUTENZIONE ANNUALE
    • € 500,00 per Comuni fino a 2000 abitanti al 31.12.2013
    • € 900,00 per Comuni da 2001 a 5000 abitanti al 31.12.2013
    • € 1.800,00 per Comuni da 5000 a 10.000 abitanti al 31.12.2013
    • € 2.500,00 per Comuni con oltre 10.000 abitanti al 31.12.2013
    • € 1.500,00 per ciascun ente diverso dal Comuni
 
**le tempistiche di attivazione saranno definite in base al numero di servizi selezionati per l’attivazione
 

2. Scenario attivazione del servizio con partner tecnologici (Maggioli, Unimatica, NordCom - TIM, Dedagroup):

  • COSTO DI ATTIVAZIONE
    • € 500,00 per ciascun Comune o Ente diverso dal Comune (Comunità Montana, Unione, …)
 
  • COSTO DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE ANNUALE
    • € 500,00 per Comuni fino a 2.000 abitanti al 31.12.2013
    • € 900,00 per Comuni da 2.001 a 5.000 abitanti al 31.12.2013
    • € 1.800,00 per Comuni da 5.000 a 10.000 abitanti al 31.12.2013
    • € 2.500,00 per Comuni con oltre 10.000 abitanti al 31.12.2013
    • € 1.500,00 per ciascun ente diverso dal Comune
 
IMPORTANTE: La quota relativa al servizio erogato dai Partner tecnologici individuato dal singolo ente è da intendersi ESCLUSA, ed a carico dell'ente richiedente.

1. Scenario attivazione del servizio con intermediario tecnologico Regione Lombardia:


Scenario attivazione del servizio con intermediario tecnologico in caso multi-Ente con Referente Unico** per la Provincia:
  • COMUNITÀ MONTANE E UNIONI DI COMUNI
    • Startup: 50% sul costo di attivazione del portale
    • Canone annuo: pari a quanto previsto per l’offerta standard
  • COMUNI ADERENTI A UNIONI O COMUNITÀ MONTANE
    • Startup: 30% sul costo di attivazione del portale
    • Canone annuo: pari a quanto previsto per l’offerta standard

**L'indicazione del Referente Unico deve essere perfezionata contestualmente alla richiesta di attivazione del servizio. 
 

2. Scenario attivazione del servizio con partner tecnologici (Maggioli, Unimatica, NordCom - TIM, Dedagroup):

 
Scenario attivazione del servizio con partner tecnologico in caso multi-Ente con Referente Unico** per la Provincia:
  • COMUNITÀ MONTANE E UNIONI DI COMUNI
    • Startup (attivazione portale e formazione): nessun costo (anziché € 500,00)
    • Canone annuo: € 1.000,00 (anziché € 1.500,00)
  • COMUNI ADERENTI A UNIONI O COMUNITÀ MONTANE
    • Startup: € 400,00 anziché € 500,00 (- 20%)
    • Canone annuo: -30% del costo relativo alla fascia di appartenenza del comune (es. nel caso di un comune di 6.000 abitanti: € 1.260,00 anziché € 1.800,00)

**L'indicazione del Referente Unico deve essere perfezionata contestualmente alla richiesta di attivazione del servizio.

Tutti i Comuni e o Enti diversi dal Comune (Comunità Montana, Unione, …) aderenti al Centro Innovazione e Tecnologie (C.I.T.) della Provincia di Brescia,approvando e sottoscrivendo il nuovo schema di Convenzione per il periodo 2015-2020 (approvato con deliberazione del Consiglio Provinciale n. 29/2016).

Soggetti abilitati ad interloquire con il nodo dei pagamenti PagoPA e con la soluzione di pagamento della Provincia di Brescia (BresciaGov):
 

1. Soggetti pubblici:

 
  •     Regione Lombardia
 

2. Soggetti privati:

 
  •     NordCom SpA - TIM
  •     UNIMATICA SpA
  •     Maggioli SpA
  •     Dedagroup SpA

Per richieste di assistenza utilizzare il servizio di help desk collegandosi all’indirizzo web http://assistenza.provincia.brescia.it a cui si accede con le credenziali Bresciagov.

DOMANDE?

Per maggiori informazioni o domande relative al servizio non esitate a compilare il form sotto

  Con l'invio del presente modulo, ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 e all’art. 13 GDPR 679/16, autorizzo la vostra azienda al trattamento dei miei dati personali.

Richiedo informazioni su servizio / progetto: Portale PagoPA