Home/Servizi/PIATTAFORMA PER IL MONITORAGGIO E LA SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE

PIATTAFORMA PER IL MONITORAGGIO E LA SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE

PIATTAFORMA PER IL MONITORAGGIO E LA SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE

Nel 2015 le Nazioni Unite hanno approvato l’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, individuando 17 obiettivi (SDGs, Sustainable Development Goals) che rappresentano la direzione verso cui ogni organizzazione pubblica e privata dovrà orientare i propri sforzi per migliorare la propria responsabilità sociale e credibilità nei confronti degli stakeholder chiave.

Gli obiettivi sono rivolti a tutte le organizzazioni e incentivano l’impiego delle nuove tecnologie in una logica sistemica di partecipazione e inclusione sociale.

L’attuazione concreta degli obiettivi delle Nazioni Unite, e recepiti dalla Strategia Nazionale di Sviluppo Sostenibile approvata dal Governo italiano (MATTM, Ottobre 2017), richiede che le organizzazioni adottino strumenti operativi e strategie in grado di supportare le scelte di pianificazione, programmazione e progettazione che sono alla base della gestione sostenibile del sistema socio-territoriale-ambientale.

La Provincia di Brescia, insieme a Regione Lombardia e a diversi Comuni del territorio, da tempo sta portando avanti azioni per l’adozione condivisa di strategie di pianificazione sostenibile e di gestione e monitoraggio del comparto territoriale-ambientale. La governance della sostenibilità ambientale ha infatti un’importanza di primo livello nell’attività istituzionale di un Ente pubblico, in quanto determinante nel livello di benessere sociale della propria comunità di riferimento.

Una di queste azioni è la sperimentazione di strumenti informatici innovativi di supporto decisionale e di monitoraggio della salute del territorio e degli impatti generati dalle attività in esso presenti, che consente:
  • alle istituzioni di comunicare in modo collaborativo e condiviso con cittadini e imprese le azioni intraprese ai fini del monitoraggio reale di processi e attività;
  • all’Ente pubblico e agli stakeholders del territorio di individuare azioni correttive finalizzate al miglioramento dei livelli di sostenibilità ambientale e responsabilità sociale.  

Tali attività si inseriscono nell’ambito dell’Agenda Digitale della Provincia di Brescia, la quale promuove la diffusione delle nuove tecnologie al servizio della crescita e dello sviluppo delle nostre comunità ed imprese, in una logica sistemica di partecipazione ed inclusione sociale (Smart Community).  In questo quadro, il CIT intende promuovere un programma operativo, denominato “Make Brescia a Smart Land”, il quale prevede:
  • l’adozione di una piattaforma di monitoraggio ambientale e sociale per la E-Governance 4.0 della sostenibilità in modo partecipato con gli stakeholders del territorio, denominata QCumber City, alla quale potranno aderire tutti i Comuni aderenti al CIT;
  • l’offerta di servizi e strumenti ai Comuni aderenti per supportarli in un percorso progettuale finalizzato alla redazione del Bilancio di Sostenibilità comunale, conformemente alle Linee Guida Ministeriali per la rendicontazione sociale negli Enti Locali.

QCumber City è una piattaforma di pianificazione e gestione ambientale multi-stakeholder che consente di mappare lo stato salute di un territorio e di indirizzare azioni correttive in base ad effettive responsabilità, coinvolgendo proattivamente tutti gli attori della comunità.
E’ anche un sistema di supporto alle decisioni che, incrociando modelli e standard internazionali con  dati oggettivi e le segnalazioni dei cittadini, risale alle potenziali cause di un problema e supporta le Amministrazioni Comunale nell’individuazione di misure per risolverlo.
 
IL SERVIZIO PROPOSTO
Il servizio proposto si articola in (1) servizi compresi nella quota di adesione al CIT e (2) in servizi a quota maggiorata, fruibili mediante versamento del relativo costo annuale di cui all'art. 17 della convenzione ed indicato nella sezione “costi” della presente scheda.

1. Servizi compresi nella quota di adesione al CIT

Attivazione della pagina personale della piattaforma QCity ai Comuni (MyQMap comunale, con accesso personalizzato con credenziali) che offre la possibilità alle Amministrazioni Comunali:
  • di fruire di un servizio GIS per consultare su mappa georeferenziata (Google Maps) gli elementi di stressor (es. cave, discariche, impianti di trattamento rifiuti, ecc.), gli elementi di vulnerabilità (Comunità umane, ecosistemi e risorse ambientali) e i dispositivi e sensori sul territorio (centraline meteo, piezometri, rilevatori di inquinanti, etc..).
  • di gestire le problematiche di incuria o degrado del territorio segnalate dai cittadini e notificate attraverso la piattaforma web, ai sensi di quanto previsto dall’Art. 50 D.Lgs n. 267/2000. I cittadini, iscritti alla piattaforma, hanno la possibilità di segnalare direttamente su mappa eventuali problemi e disagi ambientali (es. rifiuti abbandonati, molestie olfattive (DGR n. 3018/12)), luoghi e/o situazioni di pregio e da tutelare, documenti e/o link correlati ad un’area. Le segnalazioni possono essere notificate all’Amministrazione Comunale e i cittadini verranno informati sulle attività intraprese e sul livello di risoluzione del problema.
  • di informare i propri cittadini di iniziative intraprese, eventi, progetti, e di condividere documentazione e notizie relative al proprio territorio, attraverso il servizio di pubblicazione profilata attivo sulla MyQMap, per una consapevolezza condivisa dello stato del territorio e delle iniziative di E-Governance attivate. La condivisione dei dati ambientali e territoriali del comparto comunale consentiranno alla Provincia e ai Comuni, di disporre di dati funzionali alla redazione del bilancio di sostenibilità provinciale (LINEE GUIDA PER LA RENDICONTAZIONE SOCIALE NEGLI ENTI LOCALI – Ministero dell’Interno, Testo approvato dall’Osservatorio nella seduta del 7 giugno 2007), in conformità ai criteri del “G4 SUSTAINABILITY REPORTING GUIDELINES” e ai GRI-STANDARDS 2016;
     
  • Formazione agli operatori comunali sull’utilizzo del sistema (una delle sessioni periodiche che vengono pianificate nel corso dell’anno da Provincia di Brescia).
  • Servizio di help desk per l’assistenza all’uso della piattaforma.
  • Licenza d’uso della pagina personale (MyQMap) comunale.
 
Impegni a carico del CIT:
  • Caricamento dati di competenza provinciale.
  • Analisi dell’infrastruttura tecnologica già esistente sul territorio di proprietà provinciale (centraline meteo, rete Lora) ed eventuali di proprietà comunale (es. sensori di rilevamento traffico, inquinanti, etc) e studio delle possibili modalità di integrazione e connessione con la piattaforma.
  • Analisi di fattibilità per l’eventuale acquisizione automatica dei dati presenti sui gestionali/database comunali da integrare nella piattaforma.
  • Giornate di formazione agli operatori comunali sulle modalità di caricamento dati.
  • Servizio di help desk per l’assistenza all’uso della piattaforma.
  • Evento dedicato agli stakeholders dei Comuni aderenti all’iniziativa, presso la sede CIT, per illustrare i risultati degli studi preliminari effettuati a livello sovracomunale.
Impegni a carico dell’Ente:
  • Collaborazione in fase di analisi e raccolta dei dati necessari per il set up della piattaforma.
 
2. Servizi a quota maggiorata

L’attuazione concreta degli obiettivi delle Nazioni Unite richiede che le organizzazioni adottino strumenti tecnologici e strategie operative in grado di supportare le scelte di pianificazione, programmazione e progettazione che sono alla base della gestione sostenibile del sistema socio-territoriale-ambientale.
A tal proposito il CIT si rende disponibile per i seguenti servizi:
  • manutenzione di eventuali sistemi di rilevamento dati di campo attivati sul territorio comunale (dispositivi di rilevamento dati meteo), nell’ambito di progetti di E-Governance su scala comunale, e relativa gestione dei dati (i dati verranno acquisiti dalla piattaforma in modo automatico).
  • Redazione del bilancio di sostenibilità comunale (LINEE GUIDA PER LA RENDICONTAZIONE SOCIALE NEGLI ENTI LOCALI – Ministero dell’Interno, Testo approvato dall’Osservatorio nella seduta del 7 giugno 2007), in conformità ai criteri del “G4 SUSTAINABILITY REPORTING GUIDELINES” e ai GRI-STANDARDS 2016.
Impegni a carico del CIT:
  • Evento dedicato agli stakeholders dei Comuni aderenti all’iniziativa, presso la sede CIT, per illustrare i risultati degli studi preliminari effettuati a livello sovracomunale.
Impegni a carico dell’Ente:
  • Collaborazione in fase di coinvolgimento degli stakeholder.
 

Responsabile di procedimento

Luciano Archetti

Personale addetto - Orari

Per i contatti telefonici e d’ufficio: 

dal lunedi al giovedì: 9 -12/14-16;
venerdì: 9-12.30;

Tel. 030.3748534
email: citservizi@provincia.brescia.it

Condividi:

Per richiedere il servizio ciascun Ente deve aver preventivamente aderito al C.I.T., approvando e sottoscrivendo il nuovo schema di Convenzione per il periodo 2015-2020 (approvato con deliberazione del Consiglio Provinciale n. 29/2016).

L'Ente che intende aderire al servizio deve compilare il modulo di adesione (scaricabile dalla sezione "Allegati" di questa pagina) ed inoltrarlo tramite portale di help-desk denominato Mo-one dal seguente link http://assistenza1.provincia.brescia.it. .

ll modulo di richiesta attivazione servizio (o eventuale successiva disdetta) – in formato PDF/A – deve essere firmato digitalmente dal responsabile richiedente indicato nel documento. In caso di firma in calce è necessario allegare la carta d’identità in corso di validità del responsabile richiedente indicato nel modulo.

Attivazione della pagina personale della piattaforma QCity ai Comuni (MyQMap comunale, con accesso personalizzato con credenziali): entro 10 giorni dalla richiesta

Redazione del Bilancio di sostenibilità comunale: entro la fine del mese di marzo 2018 (il Bilancio si riferisce all’anno solare precedente)
 

Tutti i Comuni e o Enti diversi dal Comune (Comunità Montana, Unione, …) aderenti al Centro Innovazione e Tecnologie (C.I.T.) della Provincia di Brescia, approvando e sottoscrivendo il nuovo schema di Convenzione per il periodo 2015-2020 (approvato con deliberazione del Consiglio Provinciale n. 29/2016).

DOMANDE?

Per maggiori informazioni o domande relative al servizio non esitate a compilare il form sotto

  Con l'invio del presente modulo, ai sensi del D.Lgs 196/03, e sue successive modifiche, autorizzo la vostra azienda al trattamento dei miei dati personali.

Richiedo informazioni su servizio / progetto: PIATTAFORMA PER IL MONITORAGGIO E LA SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE