Aggregatore Risorse

05 ott 2020

Nuova Convenzione 2021 - 2025

Gentile lettore, nei giorni scorsi è stata inviata ai Presidenti delle Comunità Montane e ai Sindaci dei Comuni aderenti al CIT la bozza di presa visione della nuova Convenzione per il periodo 2021-2025. La Convenzione è il documento che istituisce l'aggregazione di Enti di cui si compone il CIT, ovvero il presupposto fondamentale per tutte le azioni che questo porta avanti a beneficio degli Enti aderenti: dalla partecipazione ai nuovi progetti alla erogazione di servizi innovativi. A tal riguardo sono aumentati i servizi di base, ovvero i servizi ricompresi nella quota associativa, oltre che i servizi a quota maggiorata. Nella sezione dedicata del nostro sito potete trovare tutte le informazioni di dettaglio a ciò afferenti https://cit.provincia.brescia.it/servizi. Non appena sarà terminato il periodo di consultazione della bozza, sarà nostra premura inviarvi il testo definitivo in modo che ciascun Ente interessato possa formalizzare l’adesione tramite apposita deliberazione del proprio organo di indirizzo politico. Per maggiori informazioni sugli aspetti amministrativi della Convenzione e sulla procedura di adesione, rimane reperibile la dott.ssa Silvia Zenoni ai recapiti: citservizi@provincia.brescia.it 0303748534 Per informazioni sui servizi erogati e più in generale sul supporto che il CIT eroga agli Enti aderenti, rimane reperibile il dott. Marco Albertini ai recapiti: citservizi_coordinatore@provincia.brescia.it 388.8335326

11 set 2020

Nuovo servizio di supporto al Responsabile per la Transizione Digitale

Gentile lettore, sono aperte le adesioni al nuovo servizio in oggetto di cui può trovare tutte le informazioni di dettaglio alla scheda servizio pubblicata sul sito cit.provincia.brescia.it. Il supporto che intendiamo erogare sarà declinato in tre fasi:   valutazione organizzativa e tecnologica dell’Ente percorso formativo dedicato in cui sarà resa disponibile la documentazione di supporto necessaria per svolgere adeguatamente i compiti richiesti supporto continuativo tramite assistenza telefonica e strumenti collaborativi che vi consentiranno di partecipare a una community dedicata ai temi della trasformazione digitale. Il servizio è ampiamente descritto nella presentazione scaricabile al link Servizio_Supporto_RTD.pdf   Il ruolo del Responsabile per la Transizione Digitale è intervenuto anche il nuovo Piano Triennale dell’Informatica, il quale ne sancisce la centralità come <<un assunto che pervade trasversalmente tutti i capitoli del piano>> definendo obiettivi e percorsi specifici per i tre anni di competenza del documento. Tenendo presente l’impegno strategico, gestionale e progettuale che richiede l’obbligo di individuare un ufficio a cui affidare la transizione alla modalità operativa digitale (sancito nel D.lgs n. 179/2016 e urgenzato dalla circolare n.3 del 1°ottobre 2018), nelle slide di cui al link Servizio_Supporto_RTD.pdf, vi proponiamo un servizio dedicato agli Enti del territorio che prevede di:   mettere a disposizione competenze e risorse che difficilmente i piccoli Comuni potrebbero ricercare autonomamente sul mercato; fornire strumenti per potenziare le capacità dell’Ente (linee guida, attività e materiale per la formazione del personale); favorire la collaborazione tra gli Enti allo scopo di condividere le esperienze e gli sforzi per realizzare le innovazioni; offrire servizi digitali sempre più rispondenti alle specifiche esigenze degli Enti del territorio e uniformi per gli utenti.   Il servizio potrà essere formalmente erogato solo nel caso in cui sia raggiunto un numero minimo di partecipanti. Vi chiediamo pertanto, di inoltrarci eventuali richieste di approfondimento o di interesse ad aderire entro la data di lunedì 21 settembre.   Per le segnalazioni di cui sopra o per qualsiasi necessità di approfondimento del servizio rimane reperibile il Dott. Marco Albertini ai seguenti recapiti:   Telefono: 388.8335326 E-mail: citservizi_coordinatore@provincia.brescia.it  

13 lug 2020

DECRETO SEMPLIFICAZIONI: LE MISURE SULL’INNOVAZIONE TECNOLOGICA

La Pubblica Amministrazione dovrà “pensare in digitale”: è questo quanto troviamo sul sito del Ministero per l'innovazione tecnologica e la digitalizzazione con riferimento al Decreto Semplificazioni varato dal Governo. Nell'articolo, ragiungibile al seguente link, si legge che: Le norme intendono dare una spinta forte, attraverso regole chiare e scadenze da rispettare, alla trasformazione digitale del Paese. E’ un processo, ma deve cominciare subito. Entro il 28 febbraio 2021 è previsto che l’accesso a tutti i servizi digitali delle Pubblica Amministrazione avvenga esclusivamente tramite l’identità digitale SPID o la Carta d’identità elettronica. Entro la stessa data gli uffici pubblici devono avviare il processo per consentire che i servizi digitali siano fruibili dal telefono attraverso l’applicazione “IO”, il canale unico di accesso a tutti i servizi della Pubblica Amministrazione. I cittadini non dovranno più ricercare i servizi in digitale nei vari siti delle amministrazioni, ma li troveranno tutti a disposizione all’interno di un’unica app A tal riguardo il Centro Innovazione e Tecnologie della Provincia di Brescia intende porsi come riferimento sovralocale per accompagnare gli interventi previsti dal decreto e citati nell'articolo. In particolare si dà evidenza che: i servizi di eGovernment del CIT vengono erogati prevedendo già l'integrazione di SPID per le fasi di accesso al servizio da parte dell'utenza; i nuovi siti istituzionali sono erogati su CLOUD certificato AgID (per maggiori informazioni sul servizio portali istituzionali cliccare qui); il CIT supporta già gli Enti con uno specifico servizio di supporto e assistenza ad hoc per agganciare SPID ai servizi online dell'Ente (per maggiori informazioni sul servizio cliccare qui); a breve sarà disponibile un servizio che consentirà di accompagnare gli Enti nella configurazione delle funzionalità previste sull'APP IO; è in fase di progettazione un servizio di supporto per il dispiegamento del lavoro agile in termini di: formazione ai funzionari, ingegnerizzazione delle procedure, multicanalità dei servizi all'utenza e affiancamento organizzativo. Per maggiori informazioni, rimane reperibile il Coordinatore del CIT dott. Marco Albertini ai seguenti recapiti: citservizi_coordinatore@provincia.brescia.it 388.8335326

17 giu 2020

WEBINAR AVVISO RAFFORZAMENTO PICCOLI COMUNI: OLTRE 45 PARTECIPANTI ALL’INCONTRO!

L’Avviso ha l’obiettivo di supportare i piccoli Comuni italiani nel rafforzamento della capacità amministrativa, a partire dalle funzioni ordinarie così come individuate dal Testo Unico degli Enti Locali, mediante il progetto “Rafforzamento della capacità amministrativa dei Piccoli Comuni” finanziato nell’ambito dell’Asse 1 “Sviluppo della capacità amministrativa e istituzionale per la modernizzazione della Pubblica Amministrazione” (FSE) e dell’Asse 3 “Rafforzamento della governance multilivello nei Programmi di investimento pubblico” (FESR) del PON “Governance e Capacità Istituzionale” 2014-2020 Gli ambiti di intervento previsti dall'Avviso come definizione del perimetro entro il quale rilevare i fabbisogni dell'Ente, ovvero i servizi di eGovernment da attivare, sono i seguenti: Rafforzamento della capacità amministrativa per lo smart working, anche in risposta alla contingente emergenza sanitaria, intesa come azione formativa abilitante rivolta sia al livello dirigenziale che ai dipendenti dell’amministrazione, per sviluppare e rafforzare le competenze necessarie alla definizione dei piani amministrativi di smart working e all’avvio dei processi di riorganizzazione necessari ad avviare i progetti di smart working; Rafforzamento della capacità amministrativa con particolare riferimento alle materie del bilancio, della contabilità, della gestione personale e della riscossione dei tributi anche attraverso l’utilizzo di nuove piattaforme digitali (ad esempio adesione alla piattaforma Pago PA); Sviluppo delle competenze, dei modelli e dei format per gli acquisti e gli appalti pubblici, anche in ottica di prevenzione e contrasto della corruzione, e lo sviluppo di competenze nei termini più ampi di approcci, interventi e adempimenti in tema di trasparenza, pubblicità e anticorruzione; Riduzione dei tempi dei procedimenti e dei costi della regolazione, compresi quelli amministrativi, con particolare riferimento a quelli riconducibili alle iniziative imprenditoriali; Sviluppo di modelli di gestione delle politiche territoriali per il miglioramento dell’efficienza organizzativa e dei processi amministrativi, anche attraverso forme efficienti di gestione associata di servizi locali, di gestione delle risorse provenienti dalla programmazione europea, di programmazione e gestione di piani e modalità di reclutamento del personale. PROCEDI CON LA DOMANDA DI FINANZIAMENTO Per ricevere supporto nella domanda di finanziamento del presente Avviso, occorre in primo luogo scegliere i servizi di interesse oggetto della domanda compilando il modulo “ambiti di intervento e servizi di interesse” disponibile nella seguente pagina del sito dedicata all'argomento: https://cit.provincia.brescia.it/progetti/45-progetto-rafforzamento-della-capacita-amministrativa-dei-piccoli-comuni.html Sempre nella pagina di cui al link appena sopra sarà possibile approfondire i servizi finanziabili consultando la presentazione scaricabile in formato pdf.

Aggregatore Risorse

I nostri servizi

Portali comunali istituzionali

CONTESTO DI RIFERIMENTO Per quanto attiene la progettazione e realizzazione dei siti web della Pubblica Amministrazione, sussistono numerosi indirizzi normativi che devono essere rispetatti, tra cui:   Linee gui …

Leggi di più
Servizio supporto e formazione RTD

Assessment organizzativo e tecnologico degli Enti e formazione, supporto consulenziale e assistenza dedicato alla figura di Responsabile per la Transizione Digitale   CONTESTO DI RIFERIMENTO Con la più recente Ci …

Leggi di più
Portale PagoPA

CONTESTO DI RIFERIMENTO "Ai sensi dell’art. 65, comma 2, del D.Lgs n. 217/2017 come da ultimo modificato dal D.L. n. 162/2019 (Decreto Milleproroghe), dal 30 giugno p.v. i PSP sono chiamati ad utilizzare unicamente la p …

Leggi di più