Telemaco - Elenchi imprese - Asset Display Page

Telemaco - Elenchi imprese

CONTESTO DI RIFERIMENTO

Telemaco è un servizio interattivo “a quota maggiorata”, rispetto alla quota di adesione al C.I.T., come previsto dall'articolo 6 della vigente convenzione per il periodo 2015-2020, che permette agli utenti registrati di accedere, via Internet al patrimonio informativo delle Camere di Commercio ed effettuare on-line tutti gli adempimenti amministrativi verso questi pubblici uffici.

La Provincia di Brescia ha stipulato un contratto diretto con InfoCamere diventando distributore ufficiale, per gli Enti locali del territorio, dell'accesso al servizio di consultazione on line del Registro delle Imprese.

OGGETTO DEL SERVIZIO

La principale funzionalità del sistema Telemaco consiste nell'interrogazione dei Registri delle Camere di Commercio per ottenere visure e certificati camerali, atti e bilanci ottici, informazioni su imprese.

E’ inoltre possibile richiedere gli elenchi delle imprese presenti sul territorio comunale, in formato excel, contenenti le principali informazioni anagrafiche del Registro Imprese della Camera di Commercio di Brescia.

Si precisa che non è tecnicamente possibile effettuare particolari e personalizzate estrazioni di elenchi, diverse da quelle standard proposte dal sistema (ad esenpio per tipologia di codice ATECO). Per partiocolari esigenze è necessario inviare specifica richiesta alla Camera di Commercio di Brescia, secondo le informazioni ed i costi indicati sul sito internet della stessa all'indirizzo http://www.bs.camcom.it/index.phtml?Id_VMenu=178


Per maggiori informazioni è possibile consultare i seguenti siti: http://www.registroimprese.it

Per quanto concerne l'utilizzo del servizio “Telemaco”, come stabilito nella seduta del Tavolo Strategico del C.I.T. del 22/09/2015, e sino all'eventuale  prossima ridefinizione, i Comuni aderenti hanno diritto a richiedere un'utenza per la consultazione delle banche dati, disponendo di un numero di consultazioni annuali gratuite, in base alla fascia di abitanti a cui appartengono, determinati alla data del 31/12 dell'anno precedente e autodichiarata dal singolo ente in sede di richiesta, nella seguente maniera:

  • n. 100 consultazioni per gli enti in fascia 1, con n. di abitanti da 0 a 3000;
  • n. 200 consultazioni per gli enti in fascia 2, con n. di abitanti da 3001 a 5000;
  • n. 450 consultazioni per gli enti in fascia 3, con n. di abitanti da 5001 a 10000;
  • n. 800 consultazioni per gli enti in fascia 4, con n. di abitanti da 10001 a 15000
  • n. 1200 consultazioni per gli enti in fascia 5, con n. di abitanti oltre 15001  


Gli enti aderenti al C.I.T., diversi dai Comuni, (comunita' montane, unioni di comuni e altre associazioni di enti locali) hanno diritto a richiedere un'utenza per la consultazione delle banche dati, disponendo di n. 450 consultazioni annuali gratuite. 

Per le consultazioni eccedenti quelle gratuite è richiesto il pagamento della maggiorazione della quota di adesione al C.I.T. come meglio indicato nel successivo paragrafo “costi” della presente scheda informativa.

Per gli enti che aderiscono al C.I.T. mediante le proprie forme associative  (Unione, Comunità Montane a altre forme associative) il limite annuale delle consultazioni disponibili gratuitamente viene considerato invece che per il singolo ente, per la forma associativa nel suo insieme, assommando i limiti degli enti associati.

In questo caso l'adesione al servizio Telemaco dovrà essere rinnovata di anno in anno dal SOLO ente capofila, anche a nome degli enti che rappresenta, mediante invio del modulo di adesione / rinnovo. Il pagamento dell'eventuale maggiorazione alla quota di adesione al CIT, relativa alle consultazioni eccedenti il limite complessivo annuale come sopra stabilito, dovrà essere versata direttamente dall'ente capofila.

LIVELLO DI INFORMATIZZAZIONE
Download modulistica. Disponibili on-line da scaricare i moduli necessari ad avviare la procedura che porta allerogazione del servizio

LIVELLO DI INFORMATIZZAZIONE FUTURA
Esecuzione transazione. Possibile eseguire on-line l'intero procedimento che porta all'erogazione del servizio, compresi eventuali pagamenti, notifiche e consegne

TEMPI DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO ONLINE
Non appena possibile, in base alle disponibilità di bilancio, alle limitazioni imposte dalla spending review e a quelle necessarie per rispettare il patto di stabilità, verrà quantificato il tempo necessario per l'attivazione del servizio on line del presente procedimento.

Referente del Servizio

Per informazioni sul servizio erogato, rimane reperibile il Responsabile Operativo e Sviluppo Nuovi Servizi Dott. Marco Albertini ai seguenti recapiti:

Cellulare:

388.8335326

Email:

citservizi_coordinatore@provincia.brescia.it

Personale addetto

Per i contatti telefonici e d’ufficio:

Dal lunedì al venerdì: 9 – 13 / 14 – 17;

Telefono: 030 3748 534/562

E-mail: citservizi@provincia.brescia.it

 

 

Condividi

Aggregatore Risorse

I nostri servizi

POS PagoPA

CONTESTO DI RIFERIMENTO A seguito della pubblicazione dell’obbligo per le Pubbliche Amministrazioni di attivare il canale PagoPA come ulteriore canale di pagamento che deve essere reso disponibile a cittadini e impres …

Leggi di più
Portali comunali istituzionali

CONTESTO DI RIFERIMENTO Per quanto attiene la progettazione e realizzazione dei siti web della Pubblica Amministrazione, sussistono numerosi indirizzi normativi che devono essere rispetatti, tra cui:   Linee gui …

Leggi di più
SPID-GEL

CONTESTO DI RIFERIMENTO Già nel Piano Triennale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione 2017-2019, approvato in data 31 Maggio 2017 dal Presidente del Consiglio dei Ministri, è stabilito che tutte le Pubbliche …

Leggi di più