Conservazione digitale a norma - Asset Display Page

Conservazione digitale a norma

CONTESTO DI RIFERIMENTO
 
Il servizio di conservazione è rivolto a tutti gli enti aderenti al C.I.T. Centro Innovazione e Tecnologie della Provincia di Brescia, secondo i criteri di seguito specificati, ed è uno dei “servizi di base” compresi nella quota di adesione, come previsto dall'articolo 6 della vigente convenzione per il periodo 2021-2025 attraverso cui l'ente può usufruire dello spazio di conservazione digitale annuale, in base alla proria fascia di abitanti residenti, calcolati al 31.12.2013, individuata tra le seguenti:
 
  • 0,5 GB annuali per i Comuni di fascia 1, sino a 3.000 abitanti;
  • 1 GB annuali per i Comuni di fascia 2, con abitanti da 3001 a 5000 e per enti diversi dai Comuni quali Comunità Montane e enti capofila di aggregazioni di comuni e di eventuali forme associative
  • 1,5 Gb annuali per i Comuni di fascia 3, con abitanti da 5001 a 10000;
  • 2,0 GB annuali per i Comuni di fascia 3, con oltre 10001 abitanti
È inoltre prevista la possibilità per ciascun ente di usufruire di ulteriore spazio di conservazione aggiuntivo a quello gratuitamente assegnato annualmente, a fronte del pagamento della maggiorazione della quota di adesione al C.I.T. come meglio dettagliato nel successivo paragrafo “costi” della presente scheda descrittiva.
 
Il servizio di conservazione è proposto in ottica di dematerializzazione, intesa come introduzione del documento informatico. Questa azione consiste nella sostituzione di documenti originali cartacei con documenti originali informatici. Ha pertanto l’obiettivo di fornire agli enti uno strumento dedicato, in via prioritaria, alla conservazione nel tempo dei documenti originali informatici prodotti.
 
OGGETTO DEL SERVIZIO

Il servizio di conservazione a norma Unimatica, acquisito dal C.I.T. della Provincia di Brescia in favore degli enti aderenti, è erogato in modalità ASP da Unimatica SpA.

L'invio dei documenti da inviare in Conservazione avviene in due modalità:
  • caricamento manuale mediante interfaccia web;
  • caricamento automatizzato con uso di tracciato XML e tramite Web Services previo sviluppo della relativa applicazione integrata da parte delle software house.
La ricerca e l'esibizione a norma dei documenti conservati avvengono tramite portale web dedicato.
 
Le chiavi di ricerca disponibili consentono di rintracciare i documenti secondo i parametri di archiviazione e ricerca normalmente utilizzati dagli enti (ad es.: per oggetto, per data, per soggetto produttore, per mittente, per nr. di protocollo...).

Referente del Servizio

Per informazioni sul servizio erogato, rimane reperibile il Responsabile Operativo e Sviluppo Nuovi Servizi Dott. Marco Albertini ai seguenti recapiti:

Cellulare:

388.8335326

Email:

citservizi_coordinatore@provincia.brescia.it

Personale addetto

Per i contatti telefonici e d’ufficio:

Dal lunedì al venerdì: 9 – 13 / 14 – 17;

Telefono: 030 3748 534/562

E-mail: citservizi_tecnico@provincia.brescia.it

 

Condividi

Aggregatore Risorse

I nostri servizi

POS PagoPA

CONTESTO DI RIFERIMENTO A seguito della pubblicazione dell’obbligo per le Pubbliche Amministrazioni di attivare il canale PagoPA come ulteriore canale di pagamento che deve essere reso disponibile a cittadini e impres …

Leggi di più
Supporto MyPay - MyPivot

Supporto e assistenza all’utilizzo dei moduli MyPay e MyPivot del servizio di pagamenti pagoPA di Regione Lombardia   CONTESTO DI RIFERIMENTO L’Agenzia per l’Italia Digitale ha precisato l’obbligo per gli Is …

Leggi di più
OpenSegnalazioni

CONTESTO DI RIFERIMENTO Legge 114/2014, Art. 24 3-bis (Misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa: presentazione di istanze, dichiarazioni e segnalazioni da parte del cittadino) ex ar …

Leggi di più