Home/Servizi/Servizio supporto RTD

Servizio supporto RTD

Assessment organizzativo e tecnologico degli Enti e formazione, supporto consulenziale e assistenza dedicato alla figura di Responsabile per la Transizione Digitale

CONTESTO DI RIFERIMENTO

Con la più recente Circolare n.3 del 1°ottobre 2018 il Ministro per la Pubblica Amministrazione ha sottolineato l’urgenza di attivare percorsi di transizione digitali negli Enti, sotto la guida del Responsabile per la Transizione al Digitale. L’obbligo di individuare un ufficio a cui affidare la transizione alla modalità operativa digitale, già sancito nel D.lgs n. 179/2016, è stato seguito negli anni da diversi progetti strategici attivati su impulso del Team per la Trasformazione Digitale:

  • Piano Triennale dell’informatica;
  • Nuovo Codice per l’Amministrazione Digitale;
  • Strumenti Innovativi del nuovo Codice degli Appalti;
  • Protocollo d’intesa tra Corte dei Conti e Commissario Straordinario per l’attuazione dell’Agenda Digitale;
  • Nomina del Ministro per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione;
  • Disponibilità di tecnologie disruptive (reti 5G, blockchain, intelligenza artificiale).

La crescente attenzione delle istituzioni dimostra che quello in atto è un processo sistemico e continuo, nel quale tutti gli Enti locali, più o meno consapevolmente, sono già immersi. 

OGGETTO DEL SERVIZIO

Nell’ambito del contesto delineato si intende dare una risposta alle criticità dei piccoli Comuni nello svolgimento del percorso di transizione al digitale. Nello specifico, è stato messo a punto un servizio dedicato agli Enti del territorio che prevede:

  1. 1. Inquadramento dell’Ente 
  • Analisi organizzativa e tecnologica;
  • Definizione dell’agenda digitale sulla base di quanto emerso nell’analisi, indicante lo stato di maturità dell’Ente e le priorità di intervento per la trasformazione digitale;
  • Supporto alla nomina del RTD dell’Ente se non già effettuata. Qualora l’Ente non abbia nominato un proprio responsabile per la transizione digitale, potrà ricevere un supporto nello svolgimento della nomina del RTD (condivisione di bozza di determina) e degli adempimenti correlati (supporto nell’aggiornamento dell’indice IPA).
  1. 2. Percorso formativo sui temi prioritari della Transizione Digitale, con il coinvolgimento di esperti della materia.
  2. 3. Supporto e assistenza consulenziale per un periodo di nove mesi dal momento di completamento dell’analisi organizzativo-tecnologica dell’Ente e accesso alla community slack sulla transizione digitale.

Per maggiori dettagli sul servizio offerto si rimanda alla presentazione di dettaglio in allegato alla presente scheda.

Responsabile di procedimento

Dott. Luciano Archetti

Personale addetto - Orari

Per i contatti telefonici e d’ufficio:

Dal lunedì al venerdì: 9 – 13 / 14 – 17;

Telefono: 030 3748 534/562
E-mail: citservizi@provincia.brescia.it

Condividi:

Per richiedere il servizio ciascun Ente deve aver preventivamente aderito al C.I.T., approvando e sottoscrivendo il nuovo schema di Convenzione per il periodo 2015-2020 (approvato con deliberazione del Consiglio Provinciale n. 29/2016).

L'Ente che intende aderire al servizio deve compilare il modulo di adesione (scaricabile dalla sezione "Allegati" di questa pagina) ed inoltrarlo tramite portale di help-desk denominato MoOne dal presente link.

Il modulo di richiesta attivazione servizio (o eventuale successiva disdetta) – in formato PDF/A – deve essere firmato digitalmente dal responsabile richiedente indicato nel documento. In caso di firma in calce è necessario allegare la carta d’identità in corso di validità del responsabile richiedente indicato nel modulo.

Si propone una formula di vendita del servizio agli Enti locali come servizio a quota maggiorata ai sensi della Convenzione del CIT in vigore. In particolare, il listino di vendita proposto ai Comuni da parte del CT è una tantum e viene sotto riportato.

  • Costo di attivazione una tantum:

    • € 900,00 per Comuni fino a 2000 abitanti al 31.12.2013; -

    • € 1.900,00 per Comuni da 2001 a 5000 abitanti al 31.12.2013;

    • € 3.200,00 per Comuni da 5000 a 10.000 abitanti al 31.12.2013;

    • Ad hoc per Comuni con oltre 10.000 abitanti al 31.12.2013;

    • Ad hoc per ciascun Ente diverso dal Comune.

Tutti i Comuni e o Enti diversi dal Comune (Comunità Montana, Unione, …) aderenti al Centro Innovazione e Tecnologie (C.I.T.) della Provincia di Brescia, approvando e sottoscrivendo il nuovo schema di Convenzione per il periodo 2015-2020 (approvato con deliberazione del Consiglio Provinciale n. 29/2016).

DOMANDE?

Per maggiori informazioni o domande relative al servizio non esitate a compilare il form sotto

  Con l'invio del presente modulo, ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 e all’art. 13 GDPR 679/16, autorizzo la vostra azienda al trattamento dei miei dati personali.

Richiedo informazioni su servizio / progetto: Servizio supporto RTD